Presentazione scuola

 

“Se si perdono i ragazzi più difficili la scuola non è più scuola. É un ospedale che cura i sani e respinge i malati”

Don Milani….

 

Premessa: L’IDEA FORMATIVA

ISTITUTO TECNICO "PIZZINI"  ( ITCG )

Il Piano dell’Offerta Formativa del Tecnico “ Pizzini” si fonda su un progetto organico volto al raggiungimento degli obiettivi programmati e all’esigenza di scelte innovative relative all’attuazione della più recente Normativa e dell’Autonomia nei suoi molteplici aspetti.

La scuola va considerata come una comunità educante che si connota attraverso la ferma volontà di costituire un’alleanza educativa tra i diversi attori (personale scolastico, famiglie e altri operatori) onde promuovere e consentire l’acquisizione delle abilità e delle conoscenze indispensabili per il futuro professionale che sia il più adeguato possibile al progetto di vita di ciascun alunno.

 L’impegno degli operatori è volto a favorire il successo scolastico degli studenti e l’affermazione del diritto allo studio di tutti, in una dimensione di qualità, trasparenza e responsabilità sui risultati, da realizzare in stretta collaborazione con le famiglie e con il Territorio.

 L’idea formativa vuole assicurare agli allievi competenze ampie e sicure per il raggiungimento di una relazione educativa efficace, finalizzata allo sviluppo della persona e del cittadino.

 Tale relazione diventa funzionale all’acquisizione consapevole di contenuti e si realizza attraverso la competenza linguistica, centrale nel sistema dei saperi, la metodologia della ricerca che sviluppa le capacità di ragionamento e il confronto critico, che rende la Scuola luogo privilegiato di crescita e di scambi costruttivi.

In questo contesto il lavoro in classe, la convivenza civile, l’orientamento, l’innovazione didattica e tecnologica e l’autovalutazione, si collocano come processi fondamentali per la realizzazione di un modello formativo mirato alla centralità della persona e alla crescita dello studente.

 L’idea da tutti condivisa è quella di realizzare una comunità che prenda per mano gli studenti per aiutarli a superare i disagi e le difficoltà adolescenziali, per sostenerli nei loro desideri di apprendimento, per favorire la consapevolezza dell’importanza dei diritti e dei doveri nel contesto di una cittadinanza attiva.

 La nostra Scuola è protesa a realizzare i nuovi profili professionali che scaturiscono dall’attuazione della riforma degli Istituti tecnici ,in sintonia con gli obiettivi ministeriali di assicurare una più ampia e flessibile formazione professionale che privilegi le abilità e le competenze.

 Una Scuola più “Tecnica” per favorire l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro.

 La nostra scuola è fortemente impegnata a realizzare uno stretto collegamento con le realtà istituzionali e produttive del territorio per raccoglierne le istanze e attuarne i progetti destinati a favorire l’ampliamento dell’offerta formativa e l’occupazione.

 Per tale obiettivo la Scuola può contare su una collaudata esperienza per avere in passato innovato con successo, introducendo efficaci sperimentazioni e indirizzi, e realizzato progetti che hanno allargato gli orizzonti delle conoscenze e delle opportunità occupazionali.

 


 ISTITUTO "PISANI" IPSC-IPSIA

Un’offerta formativa valida e incisiva, non può certo prescindere dall’insieme di tutti quegli elementi che caratterizzano il particolare contesto territoriale in cui è collocata la scuola, ma necessita anche di riconoscere quegli elementi che condizionano i giovani del nostro tempo in quanto tali, e che quindi non sono riferibili ad un particolare luogo geografico.

PisaniE’ utile a questo punto ripensare anche al ruolo che riveste nella nostra società il lavoro, visto che è anche in funzione della vita da lavoratori che si vorrebbero preparare al meglio i giovani nella scuola.

La proposta é quella di passare gradatamente dal lavoro come “produzione” (che ha in vista solo la crescita esponenziale senza ragione e senza perché) al lavoro come “servizio” dove la produzione non ha in vista solo beni e merci, ma anche erogazione di tempo, di cura, di relazione.

Gli alunni dell’Ipssct-Ipsia di Paola, piuttosto che immaginare soltanto quali servizi saranno in grado di svolgere da cittadini-lavoratori con i saperi acquisiti, saranno spesso condotti a cimentarsi direttamente in esperienze di erogazione di servizi, impadronendosi degli strumenti culturali di volta in volta individuati come neclaboratorio Pisaniessari nei particolari ambiti di applicazione. Così l’idea che guida il lavoro dei docenti è quella della realizzazione di un ambiente-scuola che in più occasioni assume il ruolo di “centro di servizi per il cittadino”, con contemporanea apertura anche verso forme nuove (esterne) di riconoscimento per gli alunni.

Le esperienze sono inoltre pensate in modo da facilitare l’integrazione dei più deboli in senso lato (disabile, immigrato, persona in difficoltà economica…) e, più in generale, la diversità è assunta come valore e non vissuta con disagio o avversione. Sono sollecitati interventi coordinati con il mondo delle associazioni (di volontariato, ambientaliste,ecc.), mondo della politica e delle istituzioni, mondo dell’impresa, operatori nell’ambito del turismo, con conseguente necessità anche di accentuare la flessibilità organizzativa e oraria  e ridisegnare anche gli spazi interni ed esterni delle attività didattiche in modo da facilitare al massimo tali interazioni con l’esterno.

È naturale infine che molta rilevanza avranno le uscite sul territorio, in modo particolare  le attività di stage in azienda (caratteristica dell’istruzione professionale), attraverso cui vivere  più facilmente esperienze da cittadino-lavoratore.

 

VIDEO DI PRESENTAZIONE SCUOLA

 

 

 

amministrazione trasparente

Esami di stato 2017 new

LaBuonaScuola

alternanza

Inclusione

logo scuola digitale2

elearning

banner-formarsi

250x250

Portali scolastici

ministero istruzione

ufficio-scol-cal

scuola-chiaro

sidi

fse 2014-20

indire

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy